Progetto “Apprendimento di Classe: la valorizzazione dell’unicità”

Grazie al fondamentale sostegno di Fondazione Caritro, nel corso dell’anno scolastico 2020/2021 (nonostante le difficolta dovute all’emergenza Covid), abbiamo potuto proporre dei momenti esperienziali/laboratoriali a 220 alunni delle classi prime delle Scuole Secondarie di Primo Grado (scuole medie) di Vigolo Vattaro, Vezzano, Cavedine e Dro.

I laboratori, finalizzati ad una maggiore consapevolezza/conoscenza delle diverse modalità di apprendimento, alla valorizzazione delle differenze, e al superamento di barriere e pregiudizi relazionali presenti nel contesto classe, erano finalizzati aiutato  a prevenire così i fenomeni di bullizzazione e marginalizzazione (che spesso minano significativamente l’autostima degli alunni con Bisogni Educativi Speciali) che derivano proprio dalla non accettazione e non rispetto della differenza.

I ragazzi hanno potuto sperimentare che non c’è un’unica modalità per apprendere, che ciascuno è portatore della propria differenza, che se accolta, valorizzata e ricompresa in un processo virtuoso di cooperazione può portare un contributo costruttivo per l’intero gruppo classe e per il singolo. I docenti, nell’ambito di due incontri a loro dedicati, sono stati sensibilizzati ad applicare una didattica diversificata e personalizzata per valorizzare la specificità di ogni singolo alunno.

Le attività, svolte nel corso del primo anno di scuola media proprio per agevolare la creazione di un gruppo classe solidale e collaborativo sono state molto apprezzate sia dai ragazzi che dai docenti.